Spazio: la Terra aveva due o più Lune, la nuova teoria

Nuova scoperta mette in dubbio l'esistenza di un'unica Luna, in passato, intorno alla Terra. Ecco i particolari.

Una nuova teoria, avanzata da un team di scienziati israeliani e pubblicata sulle pagine di Nature Geoscience, ha messo in dubbio una delle basi delle conoscenza astronomica mondiale: l’esistenza di un unico satellite intorno alla Terra. In pratica, la Luna che conosciamo oggi, potrebbe essere il frutto della fusione di due o più corpi celesti che inizialmente affiancavano il nostro pianeta nel movimento di rivoluzione intorno al Sole. A dimostrarlo sarebbero dei modelli realizzati dagli esperti.

lune

Gli oggetti erano coinvolti, insieme alla Terra, in un moto di rotazione ancora convulso che provocava spesso impatti sia sul nostro pianeta che tra gli stessi corpi celesti. Le forze mareali avrebbero però, con il tempo, avvicinato sempre più gli oggetti che si sarebbero scontrati proiettando nello spazio circostante una grande quantità di materiale che si sarebbe fuso dando vita alla Luna che ammiriamo nel cielo. Il modello, realizzato dagli scienziati, è molto elaborato e si basa su una serie di ben 800 simulazioni. Ulteriori studi saranno in grado di verificare la validità di questa nuova affascinante teoria.

Fonte: http://www.asi.it/it/news/guarda-che-lune

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>