Zuccheri nel sangue: ecco i sintomi della glicemia alta o bassa

Ecco i segnali di allarme che indicano una concentrazione fuori norma di zuccheri nel sangue.

Avere valori “sballati” di glicemia nel sangue è moto più comune di quanto si possa pensare. Un’alimentazione ricca di zuccheri, magari accompagnata dall’assunzione di bevande gassate e pasti sregolati, può rappresentare la causa scatenante di significative disfunzioni. Ma quali sono i sintomi della glicemia alta o bassa? Per quanto riguarda la concentrazione eccessiva di zuccheri (iperglicemia) è la sete a rappresentare uno dei segnali d’allarme accompagnata da un senso di malessere, una sensazione di generale stanchezza ed inappetenza. Anche lo stimolo frequente di urinare rappresenta uno dei sintomi più frequenti come anche la vista offuscata. Cosa fare in questi casi?

zucchero

Zuccheri nel sangue: ecco i sintomi della glicemia alta o bassa

Bere molta acqua è uno dei metodi migliori per regolare il livello di zuccheri nel sangue, purché non si assumano mai bevande zuccherate. Naturalmente rivolgersi al medico è essenziale come anche seguire una dieta equilibrata. L’ipoglicemia, ovvero una concentrazione bassa di zuccheri, si manifesta, invece, con un’improvvisa sudorazione, dal pallore accompagnato da sudorazione, tremori e fame improvvisa. In questo caso è indispensabile consumare cibi zuccherati, alimentarsi con una maggiore regolarità e, naturalmente, rivolgersi al dottore nel caso in cui i sintomi non si interrompano in breve tempo o si ripetano continuamente.

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>