Calvizie: gli uomini senza capelli appaiono più intelligenti ed onesti

Mancanza di capelli significa più intelligenza, maturità ed onestà. I risultati di una ricerca che rivaluta la calvizie.

Le perdita dei capelli è un fenomeno che da sempre comune nei maschi di tutto il mondo. E’ del 45% la quota di maschi che, dopo i 35 anni, cominciano a perdere la chioma mentre dopo i 60, la percentuale schizza oltre il 65%. Pochi sanno, però, che la calvizie, negli uomini, può trasmettere anche delle sensazioni positive. Secondo i ricercatori della Barry University in Florida, gli uomini calvi mostrano una maturità maggiore, un’intelligenza superiore ed un più alto status sociale. Ma non è tutto.

calvizia

Calvizie: gli uomini senza capelli appaiono più intelligenti ed onesti

Ad un primo impatto gli uomini senza capelli appaiono anche uno sorta di “dominanza sociale non minacciosa”. In pratica i soggetti affetti da calvizie si mostrano come una guida autorevole e buona per gli altri. Non è un caso che Dwayne Johnson, meglio conosciuto come “The Rock” o Bruce Willis siano spesso gli attori preferiti dai registi di Hollywood per interpretare ruoli di buoni ed allo stesso tempo autorevoli. Insomma una sorta di ricompensa che la natura ha dato agli uomini calvi.

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>