Aviaria: allarme in Corea del Sud, uccisi 25 milioni di volatili

Allarme aviaria: strage di volatili in Corea del Sud. Abbattimenti anche in Giappone.

Non si arresta l’emergenza aviaria in Asia. Sempre più grave la situazione in Corea del Sud dove lo sterminio di animali ha raggiunto un nuovo record. Sono 22 milioni i volatili che sono stati abbattuti nel corso dell’inverno a cui si aggiungerà l’uccisione di altri tre milioni di esemplari nel prossimo futuro. Ad annunciarlo sono le stesse autorità del paese che hanno specificato come l’operazione sia indirizzata a contenere il propagarsi dell’epidemia H5N6 scoperta in alcuni escrementi di uccelli migratori in Haenam, una contea meridionale del paese.

SONY DSC

Aviaria: allarme in Corea del Sud, uccisi 25 milioni di volatili

Il numero di abbattimenti ha raggiunto una fetta significativa degli animali che, in totale, sono presenti nel paese, pari al 15%. Una quantità davvero stratosferica ed in grado di mettere in ginocchio il settore. Basti pensare che in occasione del ceppo di aviaria scoperto in Cina nel 2014, il numero di abbattimenti raggiunse i 14 milioni. Non se la passano meglio in Giappone dove le uccisionidi anatre e polli hanno raggiunto quota 500mila.

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>