Zuckerberg crea Jarvis, l’assistente artificiale per la casa

Jarvis, l'innovativo assistente artificiale realizzato dal creatore di Facebook. Ecco come funziona.

Potrebbe essere una casa del tutto nuova quella che ci aspetta tra pochi anni. A rivelarlo è Marck Zuckerberg che, con l’assistente virtuale Jarvis, ha messo a punto un sistema in grado di aiutare gli utenti in ogni esigenza. Una casa intelligente quella immaginata dal creatore del social network più importante al mondo che, negli anni scorsi, aveva annunciato l’arrivo di un sistema per la casa, già per il 2016. Ed ora che l’anno sta per volgere al termine, l’informatico ha spiegato, in un breve filmato, come funzionerà Jarvis.

assistente

Zuckerberg crea Jarvis, l’assistente artificiale per la casa

Un titolo non casuale quello affidato al sistema che ha ripreso il nome del maggiordomo di Iron Man. Ma cosa farà Jarvis? Aprire o chiudere porte, riprodurre la musica preferita, preparare toast, accendere le luci e, come annuncia lo stesso Zuckerberg, “intrattenere mia figlia”. Il sistema di intelligenza artificiale è in grado di imparare le proprie abitudini riconoscendo i comandi vocali, il volto e la stessa voce dell’utente. Ogni richiesta sarà esaudita ancor prima di esprimerla visto che Jarvis registrerà le nostre esigenze quotidiane; insomma un sistema che sembra appena uscito dai film di fantascienza.

Ecco il video di presentazione

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>