Archeologia: riaperta cassa degli attrezzi vichinga

Scoperta in Danimarca un'antica cassetta degli attrezzi di epoca vichinga. Ecco il contenuto.

Era sotterrata nei pressi di una fortezza vichinga nell’Isola di Zealand in Danimarca ed è uno dei ritrovamenti più importanti sui Vichinghi. Si tratta di una cassa di legno contenenti arnesi recentemente studiata da un team di archeologi. Sono quattordici gli attrezzi scoperti o probabilmente 16; le condizioni precarie nelle quali è stato trovato il contenuto ne impedisce una corretta catalogazione. La scatola di legno, infatti, con il tempo è quasi del tutto scomparsa mentre alcuni degli oggetti in metallo ora appaiono di difficile interpretazione.

cassetta-vichinga

Archeologia: riaperta cassa degli attrezzi vichinga

Il ferro, in epoca vichinga, era davvero prezioso e veniva utilizzato per diversi scopi. Gli attrezzi contenuti nella cassetta, ad esempio, sembrerebbero destinati alla costruzione di imbarcazioni o case. Tra gli oggetti è stato identificato un attrezzo destinato a fissare gli assi di legno, una sorta di trapano, una pinza, un utensile per ricavare dei fili in metallo ed una catena. La struttura nella quale è stato effettuato il ritrovamento è una fortificazione fatta realizzare dal re Aroldo I nel 980.

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>