Pianeta 2014 MU69, le caratteristiche del prossimo obbiettivo di New Horizons

Un piccolo corpo celeste ai margini del Sistema Solare. E' il piccolo pianeta 2014 MU69, la prossima meta di New Horizons.

E’ un piccolo corpo celeste all’estrema periferia del Sistema Solare, 2014 MU69 è un pianeta nano ancora misterioso. Proprio la mancanza di informazioni sufficienti, sul piccolo oggetto nella Fascia di Kuiper, hanno spinto gli esperti a prolungare la missione di New Horizons. La sonda della NASA è ora in viaggio verso lo sperduto corpo celeste, distante da Plutone ben 1,6 miliardi di chilometri. L’oggetto ha un diametro di 45 chilometri quadrati, un “microbo” anche rispetto a Plutone e potrebbe avere tutte le caratteristiche dei “mattoni” attraverso cui il pianeta nano si è formato.

2014 MU69

Pianeta 2014 MU69, le caratteristiche del prossimo obbiettivo di New Horizons

La scoperta, come indica il nome stesso, risale al 2014 quando Hubble ne rivelò la presenza il 27 giugno. Il piccolo pianeta non ha subito particolari trasformazioni provocate dal calore solare, per questo si ipotizza una composizione simile a quella della comete. Materiali primordiali, probabilmente risalenti ad oltre 4 miliardi di anni fa, potrebbero comporre 2014 MU69 cioè risalenti alla formazione del Sistema Solare: una vera e propria miniera di informazioni per scoprire la nascita dei pianeti. L’incontro con il piccolo corpo celeste è previsto per il primo gennaio del 2019.

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>