Sole: avvistato buco coronale, in arrivo sciame di particelle

Enorme buco coronale osservato dagli strumenti. Particelle cariche sul nostro pianeta nei prossimi due giorni.

Un buco coronale di notevoli dimensioni è stato avvistato, nelle ultime ore, sulla superficie del Sole. Un evento che interrompe un lungo periodo di calma piatta che aveva portato l’attività della stella ai minimi. Il fenomeno è stato immediatamente osservato dal Noaa, l’ente americano per il monitoraggio dell’atmosfera e degli oceani, che ha stabilito che il picco dell’evento si avrà tra oggi e domani. Sono del 35% le possibilità che avvenga una tempesta magnetica, sul nostro pianeta, con possibili problemi alle comunicazioni satellitari.

buco coronale

Sole: avvistato buco coronale, in arrivo sciame di particelle

Le probabili ricadute del buco coronale si riassumeranno nell’arrivo di aurore spettacolari in aree particolarmente inusuali come il centro Europa e negli Usa dove i fenomeni sono previsti in Minnesota ed in Michigan. Il buco coronale rappresenta uno squarcio improvviso dell’atmosfera del Sole con l’apertura del campo magnetico e la fuoriuscita di grandi quantità di particelle cariche verso lo spazio aperto ed i pianeti del Sistema Solare. Le formazioni sono, di solito, notevolmente più piccole del buco coronale attualmente avvistato. La tempesta di particelle durerà fino al 27 ottobre.

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>