Iran: il lago Urmia si colora di rosso sangue, immagini shock

Lago Urmia completamente rosso. Le immagini impressionanti scattate dalla NASA.

Non è un periodo positivo per i laghi di tutto il mondo. Le ricadute dell’aumento delle temperature globali, insieme ad una richiesta sempre maggiore di acqua per l’irrigazione dei campi, sta portando ad un rapido inaridimento dei bacini idrici di tutto il mondo. Così mentre il livello dei mari aumenta, quello dei laghi diminuisce rapidamente. E’ quello che è accaduto al lago Urmia in Iran dove un vasto bacino di acqua dolce si è trasformato in una distesa salata e rossa, al pari del lago d’Aral al confine tra il Kazakistan e l’Uzbekistan e del lago Salton negli Usa. Aumento della salinità e diminuzione della portata d’acqua sono fenomeni strettamente legati, con ricadute che, in alcuni casi, hanno il sapore apocalittico.

lago

Iran: il lago Urmia si colora rosso sangue, immagini shock

Sono le foto della NASA a mostrare notevoli differenze tra il mese di aprile quando le tonalità del lago erano di un verde molto acceso mentre, ora, l’intero bacino ha assunto una colorazione rosso sangue. A causare il fenomeno è la riproduzione della alghe Dunaliella: un organismo che nel tempo si è moltiplicato per effetto dell’evaporazione delle acque e il progressivo aumento della salinità.

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>