Via Lattea, osservato misterioso rigonfiamento galattico

Alcune immagini ad alta definizione della NASA rilevano un misterioso rigonfiamento galattico nella Via Lattea

Un enorme rigonfiamento galattico, osservato nella Via Lattea, rimane ad ora un mistero per gli astronomi. Dal punto di vista della Terra l’osservazione di questa regione centrale è piuttosto enigmatica, perché nascosta da dense nubi di gas e polvere. Ora, una serie di nuove immagini dettagliate tratte dal Wide-Field Infrared Survey della NASA stanno fornendo agli astronomi una nuova visione ancor più chiara riguardo a questa struttura. In particolare le immagini hanno catturato una nuvola centrale del rigonfiamento di circa 10.000 milioni di stelle che si estende per 10.000 anni luce; esse confermano la natura a forma di X del rigonfiamento stesso, una scoperta questa che potrebbe aiutare gli esperti a comprendere ancora meglio la formazione della nostra galassia. I dati, per il momento, sono in fase di studio da parte degli astronomi del Max Planck Institute in Germania.

via lattea

Via Lattea, osservato misterioso rigonfiamento galattico

Per ora l’ipotesi più plausibile è quella di riuscire ad osservare questo rigonfiamento studiando la luce di lunghezza d’onda più lunga, coma ad esempio la radiazione infrarossa, che penetra attraverso le nubi di polvere. Wise è un telescopio a raggi infrarossi lanciato nello spazio nel dicembre del 2009 e fino ad ora ha aiutato gli studiosi con scoperte davvero affascinanti ed interessanti. Gli astronomi continueranno ora a studiare nel minimo dettaglio questo rigonfiamento a forma di X all’interno della Via Lattea; secondo alcuni studiosi la risposta a questa domanda può giungere dall’osservazione di altre galassie a forma di spirale, che potrebbero presentare questo stesso fenomeno; questa particolare forma, infatti, può avere implicazioni importanti per la storia della formazione della Via Lattea, così come anche di altre galassie differenti.

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>