Siccità in pieno Inverno, ora è davvero allarme

Inverno anomalo e con un'allarme siccità che adesso rischia di divenire un proble serio

Ma dov’è finito l’Inverno? Oppure sarebbe più opportuno domandarsi: ma dove sono finite le piogge? Qualsiasi esso sia il quesito da porsi, non si può restare che sbigottiti difronte ad una situazione meteo climatica che sta divenendo via via sempre più critica. Si parla di siccità come se fossimo in Estate, ma il vero problema è che non piove come si deve dal mese di Ottobre, fatta eccezione per qualche giornata sporadica e che non lascia particolari ricordi. Dopo il mese di Dicembre, pensate, si sono registrate il 91% di precipitazioni in meno rispetto a quella che è la media di riferimento, mentre a Gennaio sono caduti gli stessi mm di pioggia che solitamente si registrano ad Agosto. A far parlare di se, infatti, è lo smog, l’inquinamento, una siccità davvero paurosa in quello che è un Inverno dalle caratteristiche strettamente primaverili.

Siccità

Siccità in pieno Inverno, ora è davvero allarme

Sempre menzionando il mese di Dicembre, balza all’occhio come quello del 2015 sia stato il più caldo caldo e secco degli ultimi 215 anni, come sostenuto dalla Coldiretti, con l’ondata di calore in questi giorni della merla che completano un quadro a dir poco inquietante. La situazione è grave anche e soprattutto nei laghi; in questi giorni molti bacini hanno raggiunto il minimo storico, con addirittura il lago di Garda che si trova al 33% della sua capacità. Preoccupa in maniera sensibile anche la mancanza di neve sulle montagne, una scorta importante per i raccolti agricoli dei prossimi mesi. E l’allarme siccità potrebbe anche non terminare qui, dal momento in cui tra qualche mese arriverà anche la bella stagione.

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>