Tumori alla testa, rischio in aumento a causa del sesso orale

Una nuova ricerca suggerisce che il sesso orale può aumentare il rischio di tumori di testa e collo

Una nuova ricerca condotta dagli scienziati dell’Albert Einstein College of Medicine di New York e pubblicata sulla rivista Jama Oncology mette in risalto il rischio di tumori al collo e alla testa a causa del sesso orale. Lo studio, che ha coinvolto 97.000 persone, ha dimostrato che il sesso orale, appunto, può causare non solo tumori alla gola, ma anche alla testa e al collo, a causa della diffusione di un particolare tipo di virus. La ricerca, secondo quanto riferito da l’Indipendent, mette in luce una forte correlazione tra il Papillomavirus umano (Hpv) (che può trasmettersi proprio attraverso il sesso orale) e i tumori di testa e collo. Pensate, è stato dimostrasto che virus può aumentare di ben sette volte il rischio di contrarre queste neoplasie.

sesso

Tumori alla testa, rischio in aumento a causa del sesso orale

Tutte le persone coinvolte nello studio hanno fornito campioni di saliva per dimostrare che, effettivamente, non presentavano tumori. Solo in seguito i ricercatori hanno esaminato i partecipanti coinvolti nei quattro anni successivi, scoprendo proprio 132 casi di persone con tumore al collo e alla testa. Ogni paziente è stato poi confrontato con tre volontari sani; è emerso che coloro che avevano l’Hpv-16 nei primi campioni orali erano 22 volte pià a rischio un tumore orofaringeo. Questo nuovo studio, che comunque andrà rivalutato ancora con più accurate ricerche, è il primo a mostrare che questo virus, in effetti, precede anche questo tipo di cancro.

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>