Smartphone, TV e computer: ecco perchè non guardarli troppo a lungo

Secondo uno nuovo studio osservare troppo uno smartphone può causare danni alla nostra salute

L’era moderna ha apportato numerose modifiche al nostro stile di vita e, a dirla francamente, la situazione ormai sembra totalmente e irrimediabilmente sfuggitaci di mano. Chi di noi non possiede uno smartphone, una comune TV o un computer? Ma, soprattutto, chi di noi non rimane ore ed ore a guadare uno schermo senza distogliere mai (o quasi mai) lo sguardo? Volendo o no lo “impone” l’evoluzione della tecnologia che, passo passo, ha quasi cancellato la vita reale di moltissime persone. Una ricerca condotta su 10.000 adulti ha messo in luce che il 90% degli intervistati non ammette di usare con una certa frequenza piccoli o medi schermi, mentre il 96% ha altresì dichiarato di spendere almeno 2 ore al giorno senza staccare mai gli occhi dal computer e/o dal cellulare. Ma la vicinanza del dispositivo, la frequenza di utilizzo e la luce possono arrecare seri problemi alla nostra salute!

Smartphone e computer

Smartphone, TV e computer: ecco perchè non guardarli troppo a lungo

Un nuovo studio, infatti, conferma che utilizzare troppo frequentemente schermi e dispositivi può causare, con il tempo, un marcato offuscamento della vista. Senza dimenticarsi, naturalmente, del mal di testa; chi lavora per gran parte della giornata al computer può anche rendersene conto, ma lo sbaglio principale è quello di pensare che sia normale. Non è affatto così, si tratta invece di un avvertimento che deve indurre a delle riflessioni, a mollare un pò la presa. Perchè terminare la giornata sempre, sempre con il mal di testa deve far scattare un campanello d’allarme, deve preoccupare. Attenzione anche all’irritazione agli occhi, perchè passare ore ed ore davanti allo schermo di uno smartphone può causare un fastidiosissimo ed evitabilissimo prurito che sarebbe meglio evitare. Senza naturalmente trascurare anche i dolori al collo (molto frequenti) e alla schiena, causa una postura sbagliata. Insomma, basti tenere a mente questi piccoli accorgimenti per migliorare (in bene, naturalmente) la nostra salute.

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>