A New York è stato effettuato il primo trapianto di faccia totale

Un giovane pompiere americano, sfigurato in seguito da un incendio, è stato operato per trapiantargli una faccia tutta nuova: l'intervento sembra riuscito perfettamente

E’ stato effettuato a New York, nei giorni scorsi, il primo intervento chirurgico di trapianto di faccia totale. Un giovane, 26 anni, pompiere americano, in seguito ad un incendio, era rimasto brutalmente sfigurato, perdendo quasi totalmente la sua faccia. Dopo un anno di attesa e 71 operazioni chirurgiche, che gli avevano permesso di ripristinare le sue funzioni fisiologiche fondamentali, il giovane è stato sottoposto ad un trapianto totale di faccia. Il donatore era un ciclista morto in un incidente stradale; il pompiere ha dovuto acquisire dal donatore ogni cosa: naso, palpebre, orecchi e anche lo scalpo.

trapianto_facciale

A New York è stato effettuato il primo trapianto facciale totale

Solo per rimuovere dal donatore la faccia sono servite 12 ore; mentre per il trapianto il pompiere è rimasto in sala operatoria per 26 ore e su di lui ha operato un equipe medica di circa cento persone. Ora il giovane, che aveva il 50% delle possibilità di superare l’intervento, è alle prese con la sua nuova faccia. Dovrà prendere per il resto della sua vita immunodepressori, per evitare il rischio di rigetto; tra l’altro causa della morte delle persone che negli anni passati si sono sottoposti ad un trapianto simile. Il ragazzo, però, si dice soddisfatto e fiducioso per il futuro.

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>