La proteina che blocca il cancro: questa scoperta ci aiuterà veramente?

Con la scoperta di una nuova proteina che blocca il cancro, ci siamo veramente alla sconfitta di questa malattia?

E’ stata da poco ufficializzata la scoperta di una nuova proteina che sarebbe in grado di arginare il cancro, ma anche alcuni tipi di infezioni. La nuova proteina si chiama Lem,  promette grandi cose, in quanto potrebbe migliorare il sistema immunitario di tutte quelle persone che sono a rischio di contrarre virus e tumori. La ricerca, condotta da vari istituti internazionali, ha portato alla scoperta di questa proteina che è stata chiamata Lymphocyte Exspansion Molecule, o anche molecola di accrescimento dei linfociti. 

La proteina che blocca il cancro: questa scoperta ci aiuterà veramente?

La proteina che blocca il cancro: questa scoperta ci aiuterà veramente?

La proteina è stata scoperta dopo che alcune mutazioni genetiche hanno portato alla formazione di linfocidi T CD8 citotossici in quantità notevolmente superiori a quella considerata normale. E’ proprio qui che consisterebbe nell’aumento delle difese immunitarie, ma nel corso dei prossimi mesi saranno effettuati test per stabilire la sua efficienza contro cancro ed altre malattie ancora. I linfocidi citotossici, già ampiamente conosciuti, non riescono a proliferare in quantità tale da creare una schermaglia in grado di debellare il cancro, ed è proprio qui che occorre lavorare per poter giungere, in futuro, a conoscere tutti gli aspetti dei tumori. La proteina che stimola la genesi di questi linfociti sarebbero anche in grado di riconoscere quali sono le malattie e le infezioni letali o lesive per il nostro organismo. Sono stati effettuati studi, in passato, sull’insorgere di malattie legate all’eccessivo consumo di carne, mentre alcune ricerche propongono i datteri o le carote per alleviare le possibilità di contrarre il cancro.

Lascia un commento


*

\ \ \ "; jQuery(document).ready(function($) { $('head').append(si_captcha_styles); }); //]]>